Piero della Francesca

Piero di Benedetto de’ Franceschi noto come Piero della Francesca ,è nato tra il 1412 e il 1420 a Borgo San Sepolcro oggi chiamato SanSepolcro in Valtiberina ai confini tra Toscana e Umbria da una famiglia di commercianti e tintori .Pittore e matematico italiano è stato una delle personalità più emblematiche e di spicco del Rinascimento italiano. Pur abitando ad Arezzo Piero della Francesca viaggiò tutta l’Italia centrale lavorò a Ferrara alla corte degli Estensi,a Rimini dai Malatesta, a Urbino alla corte dei Montefeltro e a Roma  per i pontefici Niccolò V e Pio II. Fu allievo di Domenico Veneziano. Alla fine della sua vita abbandonò la pittura per dedicarsi a studi scientifici e filosofici scrivendo trattati di prospettiva e di matematica, Le peculiarità del suo stile sono composizioni geometriche e razionali, forme essenziali e plastiche, figure statuarie e colori luminosi. Morì nel 1492.